Citynews

Civati a Today.it sul Governo: “Non si vincerà mai con gli accordi”

"Non si vince con gli accordi e con i pasticci, ma con una proposta politica ambiziosa: più che mettere insieme D'Alema e Renzi, c'è da rimettere insieme il Pd con i suoi elettori, recuperare i nostri delusi e fare in modo che un centrosinistra ci sia ancora".

Queste le parole di Giuseppe Civati intervistato dalla redazione di Today.it, testata nazionale del network Citynews, sulla situazione del Partito Democratico. Quanto alla questione delle regole verso il Congresso, Civati va all'attacco: “Se il Pd banalizza la questione del suo leader, e ‘riduce’ la figura del segretario, fa un errore clamoroso, ancor più grave se pensiamo all'alleanza con il Pdl. È venuto il momento di ritrovare una misura, che abbiamo perduto, e ridare autonomia alla posizione del Pd. Senza avere atteggiamenti irresponsabili, ma posizioni che abbiano una loro dignità e che consentano di pensare a una proposta politica che si affermi dopo questo governo, che abbia forza e profilo”.

Le nuove regole? “Un blitz anti-Renzi”. E ancora: “Con Renzi segretario, Letta sarà più debole e solo. Prima c’era l’antiberlusconismo, quasi di maniera, oggi il dibattito interno al Pd, spesso, ruota sui sì e sui no del sindaco. Quanto ci metterete a svoltare? Voglio dire: da una parte la crisi economica, l’emergenza lavoro, la disoccupazione giovanile a livelli storici e non manca la degradazione culturale e sociale (per ultimo, le banane la ministro Kyenge). Non vi pare di essere fuori tempo massimo per le bizze?”.

In chiusura dell'intervista su Today.it, la sua posizione sulla durata del Governo: “Secondo me, i progetti di durata di questo governo sono eccessivi. Due anni abbondanti sono troppi per forze politiche così diverse. A meno di non credere che le due forze politiche in questione siano destinate ad assomigliarsi sempre di più...”.

LEGGI SU TODAY.IT L’INTERVISTA INTEGRALE

*****************

Citynews è la start-up fondata nel 2010 da Luca Lani e Fernando Diana e ha tra i suoi soci alcuni fra i principali investitori italiani nel digitale. L’azienda ha sviluppato una piattaforma di informazione locale su Internet ed è presente in 37 tra le principali città italiane. Il network di Citynews registra 21,5 milioni di visite e 51,6 milioni di pagine viste al mese, conta oltre 320 mila iscritti, produce più di 800 news al giorno ed è ormai stabilmente nella Top 5 degli editori online a livello nazionale (dati Audiweb). Citynews rappresenta, inoltre, il più interessante esempio di citizen journalism in Italia; basti pensare che oltre il 15% delle notizie pubblicate ogni giorno nascono dalle segnalazioni degli utenti o vengono arricchite grazie ai loro contributi.