Citynews

Citynews lancia una nuova veste grafica per le sue 38 testate online

Una nuova ed elettrizzante user experience per i 10 milioni di lettori (utenti unici) del network che da oggi potranno costruire il proprio giornale personalizzato!

Citynews, il network di informazione partecipativa composto da 38 testate online e presente in quasi tutte le regione italiane, si rinnova inaugurando una nuova veste grafica.

Con questo nuovo restyling le testate del network daranno ai propri lettori la possibilità di costruire un vero e proprio giornale personalizzato. Ogni utente registrato ai portali Citynews potrà infatti selezionare zone, argomenti, persone che preferisce seguire, avendo anche l’opportunità di geo-localizzarli, restringendo il territorio di proprio interesse anche ai singoli quartieri delle grandi città. In questo modo, ogni volta che il lettore Citynews effettuerà il login nella sua testata locale di riferimento, avrà immediatamente a disposizione il suo giornale personale, strutturato, sia nell’impaginazione che nei contenuti, in base alle sue scelte e preferenze.

Il nuovo design, inoltre è studiato per stimolare la partecipazione attiva dei lettori mediante tutte le forme possibili. Infatti fin dalla sua nascita, Citynews ha assegnato un’importanza focale allo User Generated Content, che, associato al lavoro delle redazioni radicate sul territorio ha fatto di Citynews una delle primissime piattaforme di informazione locale dal basso in grado di garantire un’alta qualità dei contenuti. Già oggi sono oltre 50.000 gli articoli inviati dagli utenti con importanti notizie dalle zone in cui vivono.

Questo servizio innovativo – dichiara Luca Lani, amministratore delegato di Citynews – porterà ad un radicale mutamento nelle modalità e nei tempi di fruizione dell’informazione giornalistica. Gli utenti del nostro network non dovranno più «scovare» la notizia che li interessa sfogliando i vari canali o scrollando le pagine fino alla terza o quarta visualizzazione o ancora peggio affidandosi al motore di ricerca interno. Da oggi avranno tutte le notizie di loro interesse in un flusso personalizzato con notizie dal proprio quartiere e su argomenti di interesse personale”.

Il restyling, inoltre, influenza in maniera diretta la visibilità offerta agli inserzionisti. L’introduzione e la ricollocazione di nuovi formati pubblicitari punta a massimizzare le performances degli annunci ospitati sul portale.

Con la nuova veste grafica - dichiara Fernando Diana, direttore commerciale di Citynews - daremo nuove possibilità agli inserzionisti; le manchette, ormai obsolete e poco performanti, verranno eliminate per ottimizzare ulteriormente il posizionamento dei formati in prima visualizzazione, in particolare: Skin; Pushbar e l’ultimo arrivato Masthead; oltre all’impattante formato proprietario Citynews, 468x240. Già dai primi test effettuati, il nuovo layout ha prodotto effetti benefici, in termini di CTR, sulle performance dei formati, in linea con la nostra continua di ricerca di ottimizzazione del ROI dei nostri clienti”.

Ancora una volta Citynews si conferma un progetto editoriale innovativo e attento alla qualità, caratteristiche sempre più apprezzate sia dai lettori che dagli inserzionisti.

 

Citynews è la start-up fondata nel 2010 da Luca Lani e Fernando Diana ed ha tra i soci i principali investitori italiani nel digitale. L’azienda sviluppa una piattaforma di informazione locale su internet ed ha una presenza in 37 tra le principali città italiane. Il network di Citynews registra 16 milioni di visite e 50 milioni di pagine viste al mese, conta più di 315 mila iscritti, produce oltre 700 news al giorno ed è ormai stabilmente nella Top 5 degli editori online a livello nazionale (dati Audiweb). Rappresenta inoltre il più interessante esempio di citizen journalism in Italia; basti pensare che più del 15% delle notizie pubblicate on-line ogni giorno sono realizzate grazie alle segnalazioni degli utenti o arricchite con i loro contributi.